Articolo del blog

118 defibrillatori in metropolitana: resoconto sul progetto PRODAE_MI_446

Da poco meno di un mese (14 gennaio 2016), in tutte le 113 stazioni metropolitane di Milano sono stati installati i defibrillatori semiautomatici. Il progetto è il frutto della collaborazione tra ATM (Azienda Trasporti Milanesi) e AREU (Azienda Regionale Emergenza e Urgenza) e ha permesso di creare una rete “cardioprotetta” per un’estensione di 100 km circa.

Genesi di un progetto per la Metropolitana Milanese
All’ampio raggio d’estensione è da annoverare la tempestività dell’intervento: nella primavera 2015, Iredeem è stata contatta dall’azienda milanese per il posizionamento di 13 unità DAE (Defibrillatore semi-Automatico Esterno) da collocare in corrispondenza delle maggiori stazioni metropolitane di interscambio: Duomo, Cadorna, Centrale, Garibaldi, Lorenzo, Zara, Lotto, Rho Fiera.

La presenza di Expo in città rendeva necessario adottare apposite norme di sicurezza per garantire ai cittadini, e ai visitatori arrivati in occasione dell’Esposizione Universale, il supporto di validi dispositivi in caso di emergenza. I 13 defibrillatori sono stati effettivamente messi in loco a metà ottobre 2015 grazie a un’operazione svoltasi in orario notturno per non interferire con l’alto flusso di passeggeri che transitano durante il giorno.

PRODAE_MI_446 spicca il volo: Cardioprotezione totale
La lungimiranza che ha contraddistinto questo primo intervento, ha portato a immaginare una rete capillare, che garantisse lo stesso servizio in tutte le altre stazioni. In un tempo record si è voluto estendere la presenza dei dispositivi DAE e garantire maggiore sicurezza all’interno e all’esterno della metropolitana. In meno di tre mesi, si è deciso di posizionare i rimanenti 105 defibrillatori.

L’intervento si è svolto in 10 giorni e ha visto coinvolte 2 squadre per ciascuna delle 4 linee metropolitane. Le teche contenenti i defibrillatori sono state appositamente collocate in punti nevralgici delle singole stazioni metropolitane (corridoi o mezzanini) affinché possano essere facilmente visibili sia ai passeggeri sia a chi arriva dall’esterno.

L’emergenza può infatti presentarsi tanto in metropolitana quanto nelle sue immediate circostanze. Con questa finalità si è voluto integrare la messa in posa dei defibrillatori con un’estesa campagna segnaletica in grado di notificare la presenza del defibrillatore: un cartello verde con il simbolo dell’apparecchio e la sigla “DAE”.

DAE_milanoMM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + 17 =

Articoli Correlati

Roma, Cardioprotezione al Parco del Colosseo: nuovi defibrillatori grazie alla Fondazione Castelli

Parco Archeologico del Colosseo, Fondazione “Giorgio Castelli onlus” dona 6 defibrillatori Il sito archeologico più

A22 Autobrennero autostrada cardioprotetta

Viaggiare in sicurezza: lungo l’A22, 25 aree con defibrillatore Gli apparecchi sono già stati sistemati

Defibrillatori in Lombardia

La Regione Lombardia è tra le Regioni Italiane con il maggior numero di defibrillatori

Custodiamo il tuo cuore: il piano di cardioprotezione dei Musei Vaticani

Una delle più grandi aree museali al mondo è ora interamente cardioprotetta. I Musei

A Vicenza il progetto “Con il cuore per il cuore”

9 totem DAE con telecontrollo installati da poco in città, grazie a questo e

La Polizia ferroviaria ci mette il cuore

Entro giugno 2015 nei posti di Polizia Ferroviaria delle maggiori stazioni italiane saranno installati

Richiedi un preventivo

Una linea diretta per richiedere un preventivo

Compilando i dati, riceverete un preventivo in pochi istanti. Un esperto è a Vostra disposizione per rispondere a qualsiasi domanda per scritto o per richiamarVi quando preferite.HS1

Di quanti defibrillatori avete bisogno?

Nome e Cognome

Email (obbligatorio)

Telefono

Eventuali Domande

Ho letto e accetto l'informativa sulla Privacy. (obbligatorio)

×